Attenti-e ai sogni.

Vi diamo qui alcuni sommari consigli, ma presto scriveremo una pagina esaustiva sull'argomento, per evitare di pensare alla naturalezza o casualità di taluni sogni.

Come si sa, è stato Freud ad analizzarli per primo.

Poi è venuta la psicanalisi, che di questa scienza interpretativa ne ha fatto largo e non sempre lecito uso.

Adesso il problema che si pone alle Vittime di torture tecnologiche è nel saper distinguere se:

un sogno dipende da fattori realmente vissuti durante il giorno precedente

un sogno dipende da problemi perduranti realmente vissuti

un sogno dipende da fattori vissuti in forma alterata da terze persone il giorno precedente

un sogno dipende da sperimentazioni attuate mentre la Vittima dorme

un sogno ha caratteristiche sessuali naturali

un sogno ha caratteristiche sessuali innaturali cioè alterate dall'intromissione nella propria mente con mezzi tecnologici da parte di terze persone

un sogno fa parte di un programma di intromissione di false verità nella propria mente, diverse da quelle realmente vissute nel proprio ambito individuale e sociale dalla Vittima

un sogno fa parte di un programma di indagini su atti veri o presunti compiuti anche in tempi molto lontani dalla Vittima.

Sull'argomento vedasi il capitolo relativo ai sogni nella "Guerra della Scienza"

http://www.paolodorigo.it/LaGuerradellaScienza-supplemento.htm e http://www.paolodorigo.it/LA%20GUERRA%20DELLA%20SCIENZA.htm#sogni

ela pagina http://www.paolodorigo.it/scienza-tortura.html

(Nota del 21-4-2008)