Come Funzionano le Dittature Moderne
(e come le Ho Scoperte!)
Chi è Perseguitato?

Precedente

Indice

Successivo

Ci sono vari motivi.
È chiaro che un investimento di questo tipo ha una motivazione importante per qualcuno, considerando i mezzi impegnati, il numeroso personale e i soldi spesi.
È, però, per le vittime la cosa molto oscura poiché queste persone non si mostrano e non fanno richieste in nessun modo.
Questo comportamento è la prova incondizionata che il loro modo di agire e il loro fine non sono leciti e anche indicano che appartengono a un mondo legale, infatti, i criminali agendo per un lucro immediato farebbero delle richieste.
I motivi quindi possono essere differenti per ogni singolo individuo: fare esperimenti illeciti, alienare libertà, rubargli denaro, proprietà o diritti dimostrando che è pazzo, o altri motivi che portano a un lucro o a un aumento del potere.
È sicuramente il motivo più centrale il controllo fine a se stesso, ossia noi pensiamo o meglio i net work ci raccontano la menzogna che esiste una libertà in ogni sua forma.
La libertà può far comodo a chi ha un minimo di potere?
Sicuramente no!
È quindi prevedibile che esistano delle sentinelle sociali che hanno solo il compito di controllare che questa libertà non superi un livello pericoloso.
Tranne i casi estremi, le vittime sicuramente rientrano in questo vasto campo di lavoro per il controllo di un supposto eccesso di libertà, che ha come motivazione sempre il denaro e il potere che in un mondo perfettamente libero potrebbero scemare dal solito giro ristretto di persone.
Analizzando la situazione in questo modo è più comprensibile, infatti, la maggioranza delle vittime non conosce il motivo della persecuzione e riferiscono di aver fatto sole cose lecite, solo che per qualcun altro, questi hanno superato la soglia di attenzione e quindi inizia un controllo stretto che naturalmente si trasforma in una persecuzione.
Io rientro in quest’ultimo caso, è quindi limitare la mia liberta, che nello specifico è impedire che possa essere divulgata la conoscenza del libro che ho scritto.
Il libro parla della creazione cosmica, che ovviamente è il frutto della materia, però essendo riuscito a generare un modello ideale funzionante anche se in pratica non è provabile poiché è un edotto metafisico, né consegue che per chi detiene il potere che ruota intorno a questa conoscenza, è una teoria in sé già potenzialmente pericolosa, che potrebbe profondamente turbare il loro potere se questa conoscenza raggiungesse le masse, è, infatti, più conveniente vendere opportune menzogne che producono potere e denaro invece che la verità meno utile in tal senso.
Inoltre essendoci un’unica via che possa concretare questa possibilità conoscitiva, “la Ragion Pura”, è stata necessaria recuperare abbondantemente il pensiero razionale precristiano pitagorico, quindi involontariamente il libro ridicolizza un’attuale visione cosmica che è semplicemente incapace di dare una risposta accettabile anche solo in forma teorica.
È questa la via maestra per capire il motivo di una persecuzione, ossia non serve cercare qual è l’errore commesso, bensì: qual è l’azione troppo onesta, che incondizionatamente abbiamo fatto e se possa turbare qualcuno economicamente, ideologicamente, nella morale o minare un potere.

Precedente

Indice

Successivo