Come Funzionano le Dittature Moderne
(e come le Ho Scoperte!)
La Vittoria Non è Impossibile

Precedente

Indice

Successivo

“Noi Saremmo Tutti Crocefissi, Soltanto Se Gli Lasceremo Fare”

Il messaggio che voglio lasciare a tutti i perseguitati è uno soltanto: “Ci crocifiggeranno solo se li lasceremo fare”.
Io sono l’esempio (vedere capitolo Come una Persona Sola e Indigente Ha Fatto Ripiegare un Esercito!) di come sia riuscito da solo e senza mezzi a rigettare questo nemico, è vero non è stato sconfitto poiché gli attacchi li subisco ancora, ma non agiscono più liberamente e con sfacciataggine, non esagerano più con i loro attacchi e a volte desistono.
L’importante è non pensare in termini pacifisti, quindi sperare che le normali vie legali e gli appelli su internet siano sufficienti. Sono atti necessari poiché sono punti di riferimento certi, legali e di divulgazione, ma sono solo una parte di questa sporca faccenda.
Qui bisogna tutti comprendere che siamo in guerra, quindi ogni perseguitato e uomo libero non deve limitarsi a narrare queste tragiche storie e sperare che la collettività si rivolti a nostro favore, è doveroso e necessario dire “svegliatevi” su internet e porre le prove evidenti, di tali misfatti ma non basta.
È innanzitutto necessario non piegarsi, raccogliere quotidianamente le prove di ogni singola persecuzione, quindi ogni persona va istruita come riconoscere questi pericoli e come deve reagire.
Questa mole di lavoro va quindi resa disponibile alla collettività, che va però agganciata in modo opposto alla consuetudine, quindi NON È SUFFICIENTE o È ADDIRITTURA CONTROPRODUCENTE DIRE CHE ESISTONO DEI PERSEGUITATI, questo alle MASSE POTREBBE FAR PIACERE poiché se UN TALE È PERSEGUITATO, forse QUESTO È UN MODO ERRATO D’AGIRE però SE ACCADE perché È UN PERICOLO PER LA COLLETTIVITÀ e SU QUESTO FATTORE CHE GIOCA LA DITTATURA A DANNO DELLA COLLETTIVITA’, CHI SI ADOPERA ALLA PERSECUZIONE e LO FA PERCHÉ questa LO RASSICURA e LA FA SENTIRE PROTETTA, però non e’ così: TUTTI POSSONO ESSERE COLPITI, PER ALIENARE UN DIRITTO DOVUTO O PEGGIO ANCORA DIVENTARE UN MANOVALE DELLA DITTATURA PERDENDO, DI FATTO, OGNI LIBERTA’ PERSONALE E METTERE IN PERICOLO I PROPRI CARI, ELEMENTI UTILI PER RICCATTARE LA MANOVALANZA DELLE DITTATURE MODERNE!!
È questo senso di sicurezza e di protezione, che i dittatori cercano di infondere, che fa demolito, ecco il motivo della mia forma di contrasto all’attacco, il perché con pochi mezzi sono riuscito ad allontanarli, anche se, da solo, è ovvio, non posso batterli.
È quindi necessario raccontare un’altra storia che quella ad esempio del mio vicino, come di altre persone che hanno accettato di perseguitarmi, quindi non soltanto la mia storia. Raccontare che esistono persone che stanno peggio di noi, che indiscutibilmente non hanno fatto nulla, è che sono le reali vittime di queste persecuzioni. Io ho scritto un libro che non è né sovversivo né va contro un potere costituito, ma racconta delle verità che possono essere scomode, io quindi pago il prezzo della mia libertà, della mia indipendenza intellettuale: IL MIO VICINO CHE COSA STA PAGANDO?
Loro sicuramente pagano la loro idiozia d’infami e la loro profonda ignoranza, ma è mio dovere dire che sono stati ingannati da potenti istruiti e ingordi di potere e denaro: LORO CREDEVANO DI FARE IL BENE E ORA PER POCHI SOLDI SI RITROVANO SCHIAVI PER SEMPRE.
Il mio vicino è stato costretto ad alzarsi nel cuore della notte a rumoreggiare con rubinetti, a mettere registrazioni di piccioni canterini per impedirmi di dormire, battere nei muri per far credere che sono schizofrenico; costretti a vivere fuori di casa per far soggiornare gente con armi raggianti che mi colpivano e continuavano a rumoreggiare per farmi apparire pazzo, giacché sentivo rumori provenire da una casa apparentemente disabitata.
Altri vicini del mio stabile dovevano lasciare la loro comoda vita privata per seguirmi nei miei spostamenti, avvertire questi pazzi persecutori quando uscivo o ritornavo a casa costretti a origliare per riferire cosa facevo o cosa dicevo, ospitare in casa gente armata, eseguire piani per dimostrare la mia pazzia, quindi produrre battimenti in armonia con gli attacchi armieri, essere a loro volta vittime delle radiazioni di queste armi, poiché il raggio è vero che colpisce me ma prosegue nella sua corsa colpendo anche chi mi sta intorno, SOLO CHE NOI POSSIAMO PROTESTARE, LORO ESSENDO COLLUSI SUBISCONO SENZA POSSIBILITÀ DI REPLICA.
Costretti a testimoniare menzogne, firmare atti falsi, a detenere armi proibite, a possedere centraline in casa per controllare il proprio vicino, non sperare in una futura vita tranquilla sotto il ricatto di questi aguzzini, che per una volta e per pochi spiccioli ti convincono a fare qualcosa d’illecito e quindi in forma gratuità, sono costretti per il resto della loro vita a compire ogni cosa a ogni ora del giorno e della notte.
Ho sentito la mia vicina del piano di sotto, da dove hanno cercato di uccidermi, implorare il proprio il mio persecutore di essere spossata da questa guerra, l’unica risposta che ha ottenuto: “È COSÌ E COSÌ SI DEVE CONTINUARE”.
Senza parlare degli irraggiamenti che molteplici persone devono subire inconsapevoli, sui mezzi pubblici, in macchina, magari stando seduti comodamente a casa propria, questi sparano senza criterio fregandosene di tutti e di tutto perseguendo i loro obiettivi senza remore.
Bisogna far capire alle masse che il problema non colpisce solo noi, ma per ogni singola vittima QUALCHE CENTINAIO DI PERSONE SENZA COLPE HA LA VITA DEVASTATA, ANNIENTATA PER SEMPRE, per perseguire un terzo che più delle volte neanche conosce.
Molte altre subiscono l’irraggiamento solo perché andiamo a lavorare alla stessa ora e prendiamo lo stesso mezzo, oppure passano per caso di lì.
QUESTI PAZZI DITTATORI GENERANO UN INQUINAMENTO CONTINUO CON ONDE ELETTROMAGNETICHE E VARIE RADIAZIONI, CHE SONO NOCIVE PER TUTTI.
È quindi un problema che riguarda tutti poiché tutti possono diventare vittime silenti di questi pazzi o ESSERE INTOSSICATI DA RAGGI VAGANTI A NOSTRA INSAPUTA, noi siamo nel gruppo quelli che in fondo si prende la fetta migliore, eroi perseguitati per i più svariati motivi, in beffa a ogni legge civile e in berlina a ogni patto sociale che garantisca la libertà e l’armonia tra le genti.
E’ INOLTRE DOVEROSO DIRE CHE QUESTE ARMI RAGGIANTI SONO OVUNQUE E IN TUTTO IL TERRITORIO DELLO STATO: E’ CERTO CHE E’ APPLICATO UN IRRAGGIAMENTO DI MASSA, FORSE A TITOLO SPERIMENTALE O A TITOLO ECONOMICO, RIDUCENDO COSI’ LA GENERALE DURATA DELLA VITA!!
A tutto questo s’inserisce lo sfregio per la legge, ogni forma di reato compiuto con leggerezza, in nome di un benessere o di una sicurezza sociale che è nelle tasche di pochi ambienti, che per puro interesse privato scatenano crociate surreali, contro inermi cittadini che vivono liberi come ci hanno stato insegnato e ottenuto attraverso le immani fatiche dei nostri avi: “È quindi dovere di tutti non gettare tutto questo per pochi spiccioli o per accidia”.

Precedente

Indice

Successivo