VIDEO SCHIAVIZZATI

No ! nessuno si rilassi, al nostro orizzonte non si vede pace.

Mentre ai padroni tutto è concesso,  finanziamenti pubblici alle loro imprese,  abbuono a tutte le

loro male fatte, ai furti e ai brogli fiscali e chi più ne ha ne metta,   ai lavoratori presentano solo il

conto da pagare.

Anche contro di noi le misure che vengono adottate non lasciano scampo, campagne diffamatorie

nazionali per farci pagare tutto senza scampo !

Ristrutturazione aziendali senza limiti e freni. Anche in  questo istituto le cose continuano a

cambiare sempre in peggio, e cosa ancora più brutta stiamo perdendo la voglia di reagire.

Che cosa possiamo fare quando i nostri pomeriggi di lavoro sono senza pause e con tre operatori invece che 5, e le mattine sempre ridotti all'asso ? per adesso, visto che gli anziani devono essere assistiti hi ogni caso, ci lasciamo la dignità e la salute.

£

E' giusto che i nostri dirigenti, per risparmiare, abbiano sostituito con personale precario a part-time, i colleghi che sono andati in pensione o trasferiti ?

E' giusto che vengano istallate decine di telecamere nei luoghi di lavoro anche se lo statuto dei lavoratori lo vieta espressamente ?

E' giusto che, per risparmiare sugli appalti, ci carichino di altri lavori come la raccolta della biancheria piana il sabato sera ?

PER I NOSTRI DIRIGENTI TUTTO QUESTO NON SOLO E' GIUSTO MA FACILE DA ATTUARE. PENSANO CHE NOI, RICATTATI DAL BISOGNO DEL SALARIO E DEL POSTO DI LAVORO, ACCETTEREMO TUTTO A TESTA BASSA !

DOBBIAMO INVECE RIPRENDERCI LA VITA CON LA LOTTA , PERCHE' SENZA GIUSTIZIA NON DOBBIAMO GARANTIRE NESSUNA PACE I

·         Ribelliamoci tutti i giorni quando mancano gli organici !

·         Questa volta che nessuno sposti i sacchi della biancheria sporca il sabato notte.

·         Al direttore è stato più volte ricordato che nessuna telecamera deve essere istallata nei luoghi di lavoro, ma non lo capisce, da ex ausiliario sa come prenderci per i fondelli.

 

All'installazione delle telecamere davanti agli spogliatoti e ai magazzini, per adesso,

seguiranno delle azioni sindacali delle RSU, e chiederemo l'impegno dei lavoratori, non

tiratevi indietro.

No alla società video sorvegliata. Combattiamo gli spioni delia nostra vita.

SLAI COBAS A.S.P. Golgi-Redaelli